Si sono concluse le tradizionali Feste di Maggio 2024 che hanno visto collaborare molte Associazioni locali sotto la direzione e il collegamento della Pro Loco Lagunare.

Si ringraziano per le varie attività offerte: L’Associazione Storico Cultura Duca D’Arcos, L’Associazione Teatro Attratti e Initinere, il Circolo Culturale Orbetello “G.Mariotti”, l’Associazione Corsa Dei Barchini, il Gruppo Storico dei Reali Presidi.

Inoltre, ci teniamo a ringraziare tutti coloro che hanno partecipato con le loro capacità ad arricchire questi giorni di festa, dai madonnari arrivati da Napoli agli sbandieratori umbri di Città Della Pieve, dal noto dj Gianluca Ghezzi  alla band capitana da Francis Jupiter aiutati dai nostri amici e collaboratori del service “dj Enerjy”, dall’artista Marco Di Donato che con il suo talento ci ha lasciato in eredità qualcosa di molto utile in futuro e il nostro nuovo videomaker Francesco Nisi alla ditta di fuochi d’artificio Mazzone Pirotecnica e Pyro store di Albinia.

Infine, ringraziamo la Compagnia Arcieri San Giovanni, la Sala D’arme Achille Marozzo di Grosseto, l’Associazione Toscana Officina del Gusto APS e i Falconieri di Maremma intervenuti ad arricchire il programma in concomitanza della 112° Corsa dei Barchini.

Il rione Stazione ha vinto la tradizionale “Corsa dei barchini”

Il rione Stazione ha vinto la tradizionale “Corsa dei barchini”, appuntamento remiero, tra sport e tradizione, che si è svolto nell’ambito delle feste di maggio. Anche questa edizione della “Corsa dei Barchini”, si è svolta sul lungolago di Levante nello specchio d’acqua posto davanti la Polveriera spagnola Guzman e la vittoria è andata al rione Stazione.

Alle spalle del rione stazione si sono piazzati: secondo il rione Piazza d’armi, terzo l’armo di Neghelli, quarta posizione per il Duomo e quinto è arrivato il quartiere del Porto.

 

“La Corsa dei Barchini” è l’evento remiero più antico di tutta la zona e vede coinvolti i cinque rioni di Orbetello: Porto, Duomo, Rione Piazza D’Armi, Neghelli ed Orbetello Scalo. La corsa si è svolta con i tradizionali “barchini” da pesca di Orbetello, a fondo piatto, con due vogatori e un timoniere, sulla nuova distanza di 1600 metri, divisi in 8 “vasche” da 200 metri e 7 virate.

Ecco i componenti degli equipaggi dei cinque rioni:

  • Rione Neghelli: timoniere Tobia Marconi, primo reme Rocco Marconi, secondo reme Dennis Fanciulli;
  • Rione Piazza D’Armi: timoniere Giorgio Stronchi, primo reme Gianluca Santi, secondo reme Andrea Santi;
  • Rione Stazione: timoniere Alessio Benocci, primo reme Marco Casetta, secondo reme Francesco Ventura;
  • Rione Porto: timoniere Alessandro Giovani, primo reme Valerio Fronda, secondo reme Renato Angeloni;
  • Rione Duomo: timoniere Valerio Lo Porto, primo reme, Federico Cappoli, secondo reme Pietro Di Maria.

La Pro Loco Lagunare e L’Associazione Corsa dei Barchini ringraziano Paolo Mastracca per l’inconfondibile e coinvolgente telecronaca, la diretta di “Lifebox streaming” che sono venuti in “trasferta” dal comune di Monte Argentario per riprendere, dare visibilità e cogliere gli spunti più particolari dell’evento e il contributo dell’esperto di corse dei barchini Emidio Cagnoli.

Infine, durante la giornata conclusiva delle feste di maggio, sono stati consegnati i prestigiosi riconoscimenti che la Pro Loco Laguna, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale che ringraziamo per il continuo supporto, consegna annualmente.

Ricordando ai lettori che l’anguilla d’oro era stata consegnata in precedenza al fotografo Giacomo Fè il quale, per motivi di lavoro, non poteva essere presente durante i weekend di festa, gli altri riconoscimenti sono andati alla Scuola Orbit Lingua e all’atleta Matteo Bartolini.

Il Cavaliere D’Italia, riconoscimento che premia le aziende migliori del territorio, per l’edizione 2024 va alla sopra citata scuola, un’azienda nata nel 2002 dal sogno del suo direttore Marco Di Agostino che, dopo essersi laureato in lingue all’università la Sapienza di Roma, vive per alcuni anni in Francia prima ed in Inghilterra poi dove comincia a lavorare come insegnante di italiano in diversi licei. Rientrato in Italia, lavora per 4 anni a Roma in una delle scuole di italiano per stranieri più grandi d’Italia. E’ in questi anni che accumula esperienza come insegnante e soprattutto impara a gestire tutti gli aspetti di un’azienda così particolare e sviluppa l’idea di poter creare una scuola di italiano a stranieri ad Orbetello. una realtà imprenditoriale solida nata sul territorio lagunare che fornisce un servizio unico nel suo genere ed è stata premiata perché, ormai da anni, permette a Orbetello di essere un punto importante per lo studio della lingua italiana da parte di persone straniere di tutte le età, ma anche per lo studio delle lingue straniere per noi italiani.

 

Il nuovo Premio al Merito, in questo caso sportivo, merita un capitolo a parte dato che quest’anno è stato assegnato al grande atleta lagunare Matteo Bartolini.

Il premio è stato istituito in ogni anno ci sono diversi orbetellani che meritano un riconoscimento per un gesto che può essere estemporaneo o unico nel corso della vita di una persona, per la dedizione al paese, alle persone bisognose, a una particolare attività e quindi ci sembra giusto premiare anche questi cittadini.

Matteo nasce a Orbetello il 19 aprile del 1995, si può tranquillamente dire che è nato in acqua e cresciuto seguendo i propri genitori nelle varie piscine, mare e palestre. Nonostante la sua disabilità dimostra sin da piccolo ottime doti atletiche e dall’età di 8 anni comincia le sue prime gare sociali. Negli anni successivi continua con alcune gare regionali, fino ad arrivare all’anno 2020, quando inizia il suo percorso Para olimpico durante il quale ha ottenuto si da subito e sta ottenendo risultati di grande prestigio.

Cavaliere D’Italia alla scuola di lingue Orbit Lingua mentre, il nuovo premio al merito,  è andato all’atleta Matteo Bartolini per meriti sportivi

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *