Consegnato in Comune a Orbetello il prestigioso premio anguilla d’oro che per quest’edizione è andato al fotografo e social media manager lagunare Giacomo Fè

La cerimonia di consegna, che di solito avviene durante le Feste di Maggio, è stata anticipata per le esigenze lavorative di Fè, che svolge la propria attività prevalentemente all’estero, ed è stata ospitata nella sala consiliare del Comune di Orbetello, alla presenza di una rappresentanza dell’amministrazione comunale, sindaco e assessore alla cultura, e della Pro Loco Lagunare, con il presidente Lorenzo Scateni e la consigliera Daniela Vichi.

«Sono molto felice di aver ricevuto questo premio – dice – e mi dispiace di non poter essere presente per le Feste di Maggio. Sono molto legato a Orbetello e orgoglioso del mio paese e delle mie origini, senza contare che l’anguilla è un pesce che mi piace tantissimo ed è uno dei nostri simboli più evocativi. Sono un cittadino di Orbetello e nel mio piccolo, quando posso, cerco sempre di parlare di Orbetello e di promuoverne l’immagine, la storia, la bellezza».

«Giro il mondo per lavoro – aggiunge Fè – ma qui ho le mie radici, i miei affetti. Il mondo è tutto bellissimo, ma con Orbetello ho un legame particolare, è casa mia. In viaggio me lo porto dentro e quando sono lontano non vedo l’ora di tornare a casa».

 

Per lavoro Giacomo scatta fotografie per conto di importanti riviste, particolarmente opera nel settore dei viaggi e della promozione turistica e non potrà essere a Orbetello in quanto impegnato in un servizio tra Perù e Cile: «Starò dieci giorni in Perù per due servizi – conclude – poi mi sposterò per dieci giorni in Cile per un altro reportage. Al mio rientro, però, voglio portare avanti un’idea che è nata dal confronto con la Pro Loco lagunare di organizzare una mostra delle mie fotografie qui a Orbetello per rendere partecipi i miei concittadini delle mie avventure in giro per il mondo».

«Un’idea che ci è da subito piaciuta molto quella della mostra – conferma il presidente Scateni – e ringraziamo Giacomo che si è reso da subito disponibile con grande generosità a una collaborazione con la Pro Loco. Siamo sicuri che l’idea della mostra si trasformerà in un’esperienza suggestiva per orbetellani e non grazie alla grande capacità di Giacomo nel raccontare le proprie esperienze con coinvolgente profondità».

Prima di centrare la sua professione nella fotografia, Giacomo ha trascorso dieci anni come art director per alcuni gruppi pubblicitari internazionali (Armando Testa. J.W.Thompson, Young&Rubicam) seguendo la comunicazione di alcuni prodotti (Toyota, Alitalia, Mazda, Maggiore Autonoleggi) in advertising e below the line. Dal 2000 inizia a focalizzare la sua esperienza nella fotografia, prima nel settore della cosmesi femminile e l’abbigliamento poi come reporter specializzato nel viaggio e turismo, lavorando con enti, Ong, associazioni e GAL L’attitudine, la collaborazione con un fotografo National Geographic e un Master in Comunicazione e Cultura del Viaggio vinto grazie ad un progetto (Uganda) della Società Geografica Italiana, lo fanno approdare alla sua prevalente attività attuale, la produzione di reportage fotografici per mensili di viaggio, leisure e cultura. Tra i suoi clienti alcuni gruppi Alberghieri, Associazioni Turistiche ed Enti.

“Viaggiatore per passione e per lavoro Giacomo racconta le sue destinazioni fotografando per alcuni mensili di viaggio italiani e esteri e per clienti privati che gli commissionano ritratti, reportage di produzione o immagini commerciali. Profondamente convinto che il viaggio non è uno spostamento geografico ma una condizione mentale è curioso in Italia come nell’emisfero opposto del globo, pensa ci sia una storia interessante da raccontare anche fuori casa. Descrive le sue esperienze con paesaggi, ritratti e scene di vita, non dimenticandosi che food e hotel sono espressioni di un viaggio. Abituato ad entrare in silenzio, in punta di piedi in una scena cerca di non dimenticare mai che spesso il fotografo è un ospite eccezionale, un osservatore discreto a cui qualcuno ha dato il privilegio di immaginare e fissare un momento di vita, una vallata e esprimere con una fotografia il carattere di una persona o di un luogo. Quando non è in viaggio ha base dal 2007 ad Orbetello in Provincia di Grosseto, in piena terra di Maremma

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *